- 000 -

L'UNIVERSO DI BONVI

NELL'ARCO DI QUASI 30 ANNI, LA PRODUZIONE ARTISTICA DI

BONVI CONTA INNUMEREVOLI STORIE E PERSONAGGI 

CHE HANNO ANIMATO L'IMMAGINARIO DI UN'EPOCA E CHE 

SUPERANO LE BARRIERE DEL TEMPO RIMANENDO SEMPRE ATTUALI.

IN QUESTA SEDE PROPONIAMO UN PICCOLO ASSAGGIO DELLA 

RICCHEZZA DI CHARACTER E STORIE DELL' UNIVERSO DI BONVI.


TRA DI ESSE:


CRONACHE DEL DOPOBOMBA

STORIE DELLO SPAZIO PROFONDO

CAPITAN POSAPIANO

MARZOLINO TARANTOLA

INCUBI DI PROVINCIA

NICK CARTER

...

E TANTI ALTRI!

- 001 -

CRONACHE DEL DOPOBOMBA

LO SCENARIO È QUELLO DEL FALLOUT NUCLEARE, IL MONDO È

ABITATO DA MUTANTI CHE LOTTANO SPIETATAMENTE PER LA

SEMPLICE SOPRAVVIVENZA.


Apparse nel 1973 in «Undercomix» n. 0 vengono subito considerate

troppo dure dagli editori italiani tanto che la prima pubblicazione

continuativa avviene in Francia l'anno successivo.

Bonvi continua a lavorarci fino al 1993; le 74 storie vengono in parte

raccolte in Cronache del dopobomba, (1991) e Nuove cronache del

dopobomba (1992) entrambi per la Granata Press di Bologna.

Con il suo tratto grottesco il fumetto, che prende il titolo da Philip Dick,

si sviluppa in episodi di umorismo lacerante, macabro, paradossale che

citano le atmosfere del Dodes'ka-den di Kurosawa e anticipano l'oscurità

de La Strada di McCarthy. Una selezione delle Cronache del dopobomba,

appositamente colorata per il volume, viene pubblicata nel 2009

nella collana "I maestri del fumetto" in compagine a «Il sole 24 ore» e

«Panorama».

- 002 -

STORIE DELLO SPAZIO PROFONDO

DIVERTENTI AVVENTURE SPAZIALI FRUTTO DELLA

COLLABORAZIONE TRA GLI AMICI BONVI E FRANCESCO GUCCINI.


Pubblicate originariamente nel 1970 sulla rivista «Psycho», le sette storie

raccontano gli avventurosi viaggi stellari di uno scostante personaggio

(dalle sembianze di Bonvi) che si aggira per le galassie assieme al suo robot

(alterego del cantautore Francesco Guccini).

Il fumetto sembra proprio un antesignano della saga di Star Wars e c'è chi

si è chiesto se Lucas non avesse letto, prima di girare, queste avventure.

In effetti l?episodio La legione dello spazio e la scena del bar

sembrano anticipare Guerre Stellari di diversi anni.

Ultima edizione restaurata dei viaggi interstellari di Bonvi e Guccini è stata

pubblicata nel 2010 per le edizioni Rizzoli Lizard.

- 003 -

CAPITAN POSAPIANO

UN SIMPATICO E DIVERTENTE TRIO DI PIRATI
PUBBLICATO DAL 1969 SUL PERIODICO "CUCCIOLO" DELLE EDIZIONI ALPE.

Queste sono le avventure del Capitan Posapiano,
del Nostromo Verdemare e del Marinaio Dolcefetta.
I tre furono incontrati dal Bonvi per la prima volta nel settembre del 1965, 
nel Mar Baltico, sul traghetto che da Helsenky porta a Travemunde.
Qualche anno dopo, al Bonvi fu chiesto di fare un fumetto d’ambiente marinaro e,
ricordandosi dello strano incontro, riscrisse pari pari 
le storie che il buffo terzetto gli aveva raccontato….
Pero’ gli rimase un dubbio:
che quei tre fossero dei raccontaballe?

- 004 -

MARZOLINO TARANTOLA

UN AVVENTURIERO IN GIRO PER IL MONDO.


Ispirato al Saturnino Farandola di Robida

(e anche alla "Grande Corsa" di Blake Edwards)

Marzolino, nobiluomo di stampo anglosassone , vaga per il mondo,

dal Selvaggio West ad Atlantide, perennemente coinvolto in

avventure di carattere fantastico, ricche di citazioni tratte dal

genere avventuroso di fine Ottocento. 

Creato per i fumetti in TV di Supergulp nel 1979, insieme a

lui, troviamo l'inseparabile maggiordomo Passepartout

(ispirato al "Giro del mondo in 80 giorni") e l'erculeo Enrico.

Una struttura di personaggi che ricorda il trio di Nick Carter

ma con un impianto letterario diverso

- 005 -

INCUBI DI PROVINCIA

LEGGENDE E CURIOSI INCONTRI METROPOLITANI...


Gli "Incubi di provincia" sono differenti storie paradossali ideate da Bonvi, 

pubblicate in tempi diversi dal 1968 in poi su varie riviste (soprattutto 

inizialmente sulla rivista Off-Side), 

e percorse tutte da una vena grottesca e surreale.

Il protagonista di queste storie (in particolare nel primo periodo) è quasi 

sempre lui, il Bonvi, o meglio la sua rappresentazione fumettistica,

biondo e aitante giovanotto.

A volte per la realizzazione di questi racconti sperimentali si avvalse di 

diverse collaborazioni come per "L'ora dello schizoide", con un contributo 

di Magnus, o "Black Out", realizzata con Silver.

A fasi alterne negli anni Bonvi riprese a scrivere gli "Incubi di provincia" a 

cui si ispirò anche per le sceneggiature che scrisse per "Zona X" e che 

uscirono postume con i disegni di Giorgio Cavazzano.

Le ultime storie da lui realizzate e che vennero pubblicate nel gennaio 1996 

su Comix, subito dopo la sua scomparsa, furono proprio alcuni 

"Incubi di provincia".

- 006 -

NICK CARTER

CREATO E DISEGNATO DA BONVI INSIEME AL REGISTA GUIDO DE 

MARIA APPOSITAMENTE PER GULP! I FUMETTI IN TV, NICK CARTER È 

IL PERSONAGGIO CHE APRE LA PRIMA PUNTATA DEL PROGRAMMA,

TRASMESSA IN PRIMA SERATA IL 14 SETTEMBRE 1972 SUL 

NEONATO SECONDO CANALE RAI.


Con il detective Nick Carter e con i suoi assistenti, il grosso Patsy e il

saggio Ten, Bonvi e De Maria creano il nuovo linguaggio dei "Fumetti in 

TV": non cartoni animati ma un modo di leggere il fumetto attraverso la

macchina da presa.

Quando il "maledetto Carter" smaschera il colpevole di turno, scopre

che il più delle volte si tratta dell'acerrimo nemico Stanislao Moulinsky o,

più raramente, negli episodi del succesivo Supergulp!, di Bartolomeo

Pestalozzi da Pinerolo. Come sempre, "tutto è bene ciò che finisce bene"

e, in attesa di un nuovo episodio, "l' ultimo chiuda la porta", creando dei

veri e propri tormentoni per un' intera generazione.

Nick Carter prende spunto dal detective creato nel 1886 dall'americano

John Russell Coryell; oltre al nome, le analogie con il predecessore

sono nell' ambientazione newyorkese.

- 007 -

CATTIVIK

CREATO E DISEGNATO DA BONVI, CATTIVIK È LA PARODIA UN PO' 

SFIGATA DI UN GENIO DEL MALE IN VERSIONE DIABOLIKA.


Nasce nel 1969 il primo vero "cattivo" dichiarato del fumetto, 

parodia del fumetto nero da Diabolik delle sorelle Giussani a Kriminal e 

Satanik di Magnus & Bunker. 

Antieroe dalla forma a melanzana, inguaiato in una tuta nera aderente, 

Cattivik, "il nero genio del male" è costantemente impegnato incolpi 

diabolici che si rivoltano contro di lui.

Dal 1972 il personaggio viene disegnato Guido Silvestri, in arte Silver.

- 008 -

L'ARCHIVIO DI BONVI

L'ARCHIVIO DI BONVI È VASTISSIMO E RICCO DI CHARACTER E 

STORIE MAI EDITATE O VERE E PROPRIE CHICCHE CHE CI 

PROPONIAMO DI RIPORPORRE NON APPENA CONCLUSA LA 

DIGITALIZZAZIONE.


...a presto!

- CONTATTACI -

SEI INTERESSATO A BONVI E
AI SUOI PERSONAGGI?
SCRIVICI!